Ultima modifica: 13 aprile 2017

Accessibilità

OBIETTIVI DI ACCESSIBILITA’ 2017

L’Istituto si impegna ad adeguare i requisiti tecnici di accessibilità (All.A DM 20/03/2013) come completamento normativo del decreto legge 179/2012:

1. Requisito 1 – Alternative testuali: fornire alternative testuali per qualsiasi contenuto di natura non testuale in modo che il testo predisposto come alternativa possa essere fruito e trasformato secondo le necessità degli utenti, come per esempio convertito in stampa a caratteri ingranditi, in stampa Braille, letto da una sintesi vocale, simboli o altra modalità di rappresentazione del contenuto.

2. Requisito 2 – Contenuti audio, contenuti video, animazioni: fornire alternative testuali equivalenti per le informazioni veicolate da formati audio, formati video, formati contenenti immagini animate (animazioni), formati multisensoriali in genere.

3. Requisito 3 – Adattabile: creare contenuti che possano essere presentati in modalità differenti (ad esempio, con layout più semplici), senza perdita di informazioni o struttura.

4. Requisito 4 – Distinguibile: rendere più semplice agli utenti la visione e l’ascolto dei contenuti, separando i contenuti in primo piano dallo sfondo.

5. Requisito 5- Accessibile da tastiera: rendere disponibili tutte le funzionalità anche tramite tastiera.

6. Requisito 6- Adeguata disponibilità di tempo: fornire all’utente tempo sufficiente per leggere ed utilizzare i contenuti.

7. Requisito 7- Anti-crisi epilettiche: non sviluppare contenuti che possano causare crisi epilettiche. (lampeggiamento del rosso)

8. Requisito 8- Navigabile: fornire all’utente funzionalità di supporto per navigare, trovare contenuti e determinare la propria posizione nel sito e nelle pagine.

9. Requisito 9- Leggibile: rendere leggibile e comprensibile il contenuto testuale.

10.Requisito 10- Prevedibile: creare pagine web che appaiano e che si comportino in maniera prevedibile.

11.Requisito 11- Assistenza nell’inserimento di dati e informazioni: aiutare l’utente ad evitare gli errori ed agevolarlo nella loro correzione.

12.Requisito 12- Compatibile: garantire la massima compatibilità con i programmi utente e con le tecnologie assistive.

Quattro sono i principi fondamentali che devono caratterizzare i siti:

percepibile ovvero essere fruibile tramite vari canali sensoriali

  • operabile in modo tale che l’utente possa interagire senza che gli vengano chieste azioni che non riesce a compiere
  • comprensibile nella modalità di funzionamento dell’interfaccia e le azioni per ottenere informazioni

robusto nel contenuto, per essere interpretato dall’utente, a garanzia di continuità di utilizzazione nel tempo. Le linee guida ci parlano di un testo leggibile e comprensibile, prevedibile, della necessità di garantire assistenza nell’inserimento dei dati e loro informazioni per la gestione degli errori, la compatibilità con i programmi utenti comprese le tecnologie assistive.




CHIUDI
CLOSE